BLOG

Il vecchio magazzino domenica 19 novembre 2006

Il tetto crollato regala delle infiltrazioni di luci al magazzino della ferrovia. Mi aspetto che non ci siano, ed invece sono lì a ricordarmi che se non si cura qualcosa, questa cadrà a pezzi.
Eppure mi sono fermato a guardarlo. Evidentemente qualcosa c'è che mi ha attratto. Il degrado, l'abbandono oppure la rivincida della natura sull'uomo?
Non cerco di capirlo, è già un miracolo avere di nuovo sensazioni che mi fanno apprezzare qualcosa. Il tempo per capire verrà più avanti, anche se, ogni tanto mi chiedo: "ma questi colori, queste forme, queste attrattive, c'erano anche prima? Perchè mi stupisco ora di vederli?"
Oggi però le mie sensazioni sono in bianco e nero, capisco che non c'è gioia solo un po' di rammarico. Qualcosa che è stato vita e lo sarà ancora in altre forme, ma non per ora. Il mio limbo personale è uguale a quello di questo magazzino.
Ci vorrà ancora tempo...

Visite: 719
Commenti: Scrivi commento



I più visti